TENUTE CAPOVACCAIO

ALBEROBELLO
PATRIMONIO UNESCO

ALBEROBELLO
PATRIMONIO UNESCO

wild e wine

I vini delle Tenute Capovaccaio, ad Alberobello nel cuore della Puglia, sono ispirati della storia d’amore di Federico II per la Falconeria. Con impegno e dedizione abbiamo creato vini frutto del territorio, le cui etichette celebrano l’antica arte di addestrare i falchi, disciplina praticata con passione dal fondatore della nostra azienda Francesco Pezzolla.

FEDERÌ IL VIVACE

Vino per ogni momento, gioioso, piacevole e carezzevole, indicato per uno spuntino al mare, un aperitivo in montagna, ma anche per accompagnare pasti leggeri e sfiziosi, magico con frutti di mare crudi, tartare e carpacci sia di pesce e crostacei che di carni.

Tipologia di Vino

Bianco

Designazione

Valle d’Itria IGP

Uve

Verdeca 95% minutolo 5%

Gradazione Alcolica

11% vol

La filosofia della nostra cantina è quella di creare vini di alta qualità  che riflettano lo spirito della falconeria, disciplina che richiede conoscenza, dedizione e grande attenzione ad ogni dettaglio. Ci impegniamo a utilizzare solo uve di alta qualità  provenienti dalle nostre vigne della Puglia dei Trulli e a praticare tecniche di coltivazione sostenibile per proteggere l’ambiente naturale in cui viviamo.

Ci impegniamo a creare vini unici e distintivi che esprimano in modo eloquente il loro terroir e trasmettano il nostro spirito e la nostra personalità.

I Vitigni

Abbiamo prestato molta attenzione alla selezione dei vitigni per i nostri vini, e, se la tradizione del territorio ha determinato una selezione naturale nei secoli per determinate uve, abbiamo accolto ciò che la terra da anni suggerisce. La mineralità della Verdeca, la florealità del minutolo, la potenza del Fiano, la suadenza del Susumaniello e fruttuosità del Primitivo: tutti interpretati per offrire a chi li degusta le emozioni della nostra terra.

Valle D'itria

Canale di Pirro

Masseria Vaccari

Il Terroir

I vigneti aziendali, sorvegliati dal volo dei nostri rapaci, si estendono nel comprensorio della Valle d’Itria e nella Murgia Carsica.

Le vigne più vecchie e in fase di conversione sono situate in quella ampia e dolce vallata, più propriamente una dolina carsica, chiamata Canale di Pirro, ricoperta di una coltre di terra rossa derivante dalla degradazione del sottostante calcare, dello spessore variabile tra una decina di centimetri lungo i versanti, là dove non affiora la nuda roccia e fin oltre il metro nel fondovalle, per evidente accumulo conseguente all’azione di dilavamento dai versanti stessi. Da notare pure la presenza di intrastratificazioni di pozzolane, che, come quelle che si incontrano altrove nelle Murge sud-orientali sono da ritenersi allotigene provenienti dal Vulture per trasporto eolico, il materiale vulcanico si sarebbe depositato sulle aree murgiane e da qui lentamente sarebbe stato trasportato dalle acque di scorrimento superficiali sul fondo della depressione

Le nostre vigne nel canale di Pirro godono di altitudine a circa 300 m slm, con una ampia escursione termica.

L’altro corpo di vigna dell’azienda è situato presso la Masseria Vaccari delle Badesse al confine tra Alberobello e Noci. La Murgia Carsica qui disegna dolci colline coperte di terra rossa e boschi che circondano i nuovi impianti di vigna situati tra i 450 e i 500 m.slm.

Ecosostenibilità

La nostra azienda da anni è profondamente impegnata nell’eco-sostenibilità, considerata una missione fondamentale che influisce su ogni aspetto della produzione del vino, evidente nell’uso di tappi naturali realizzati con polioli vegetali da olio di vinacciolo. Questa scelta riflette il nostro rispetto per la natura e l’ambizione di ridurre gli sprechi promuovendo un ciclo produttivo rispettoso dell’ambiente. La nostra visione si estende al desiderio di influenzare positivamente il pianeta, dimostrando che qualità e sostenibilità possono coesistere, con l’obiettivo di contribuire a un futuro più verde.